MENTAL TRAINING

Ho i miei obiettivi in acqua e uno di questi obiettivi è sempre il potersi divertire: i compagni di squadra, il team, servono a questo. Senza il divertimento il nuoto non è nulla.» Katie Ledecky

  • Sviluppo ottimale delle caratteristiche del nuotatore, attraverso un allenamento specifico delle abilità mentali
  • Migliorare il proprio senso di autoefficacia con un buon goal setting
  • Ottimizzazione delle funzionalità delle abilità mentali per far esprimere al meglio il potenziale del nuotatore;
  • Apprendimento di tecniche di preparazione mentale per ottenere la prestazione ottimale;
  • Miglioramento dell’efficacia sia in fase di allenamento che in gara;
  • Valutazione complessiva delle caratteristiche del  nuotatore, integrando le informazioni ottenute con lo staff tecnico;
  • Confronto dei livelli iniziali con quelli conclusivi,  grazie al monitoraggio sistematico del grado di motivazione del nuotatore.
  • Gestione dell’ansia e della fatica
  • Gestione dell’errore e dell’insuccesso
  • Focusing
  • Affianchiamo l’atleta con percorsi personalizzati, nei momenti più importanti della carriera sportiva, per sostenerlo dopo un infortunio e prevenire il rischio di drop-out.